La ragazza fantasma, Sophie Kinsella

cover

Titolo: La ragazza fantasma

Autore: Sophie Kinsella

Casa editrice: Mondadori (collana Omnibus)

Pagine: 393

Traduzione: Colombo A., Frezza Pavese P.


Lara ha 27 anni e la sua vita non procede secondo i suoi piani: il suo fidanzato l’ha lasciata e la società di cacciatori di teste che ha aperto con la sua amica non decolla infatti, la sua socia ha pensato bene di trasferirsi a Goa lasciandola in un mare di guai. Un giorno Lara viene costretta dai suoi genitori a partecipare al funerale della sua prozia di centocinque anni che lei non ha mai conosciuto e la ragazza sente di aver toccato il fondo. Ma durante il funerale accade qualcosa di incredibile: le appare accanto una bellissima ragazza, diafana, vestita anni ’20 che le chiede con insistenza: “Dov’è la mia collana? Voglio la mia collana!”. Chi è questa ragazza, cosa vuole da lei? Come mai solo lei tra tutti i presenti alla funzione può vederla? L’immaginazione di Lara è sempre stata molto fervida, ma da lì ad avere le visioni le sembra esagerato. Ma ciò che non sa ancora è che la giovane donna comparsa dal nulla, vestita in modo impeccabile, pungente e capricciona, diventerà la sua guida, la sua confidente, la sua amica più cara e la ricerca dell’agognata diventerà una splendida avventura.

Sophie Kinsella (pseudonimo di Madeleine Wickham) è favolosa. Questo è il primo romanzo suo che leggo e devo dire che mi ha fatto letteralmente divertire moltissimo. E’ una storia bellissima, raccontata in modo talmente ironico che a volte ridevo da sola come una matta (o almeno credo che questa sia stata l’impressione che ho dato a tutte le persone che mi hanno vista leggere e ridere da sola, ma questi sono dettagli), Sophie Kinsella è una grande: non è mai pesante, sempre allegra infatti, riesce a tirarti su anche nei giorni più bui. I suoi romanzi non sono certo impegnativi, ma una volta che ne inizi qualcuno difficilmente riesci a smettere. Lara, la protagonista di questo romanzo, mi ha fatto molta simpatia e nel bene o nel male qualche volta mi sono rivista in lei. Ma questo succede spesso e volentieri nei romanzi della Kinsella. Ho spesso trovato il fantasma della prozia,  irritante e pignucolosa, tuttavia mi facevano sorridere tutti i guai che portava a Lara. Insomma, “La ragazza fantasma” è sicuramente una storia leggera e scorrevole ma nonostante questo mette in evidenza degli aspetti che ognuno di noi spesso affrontiamo quali la poca conoscenza dei partenti e le amicizie superficiali che ti fanno illudere. “La ragazza fantasma” è una tenera storia d’amore tra amiche che consiglio a chiunque voglia leggere qualcosa di simpatico, leggero e con un bellissimo lieto fine, quindi..

Consigliata: SI!

Annunci

2 pensieri su “La ragazza fantasma, Sophie Kinsella

  1. Concordo con te! Ho letto questo libro in un momento davvero nero per me, quasi cinque anni fa, e ricordo che nonostante tutto riusciva a strapparmi qualche risata. È stato il libro giusto, al momento giusto! Lo ricordo con affetto! 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...